Posso guidare in Italia con una patente internazionale?

I cittadini stranieri possono circolare con la loro patente di guida sul territorio italiano secondo quanto stabilito dalle Convenzioni Internazionali; questo significa che tutto dipende dagli accordi tra i singoli Paesi.

Quali sono i documenti necessari per avviare la pratica per la patente di guida?

3 foto tessere recenti
Documento d’identità valido
Codice fiscale
Certificato medico con marca da bollo da 16,00 euro, non più vecchio di 3 mesi al momento dell’iscrizione
Ricevuta del pagamento di un bollettino su c/c 9001 da 26,40 euro
Ricevuta del pagamento di un bollettino su c/c 4028 da 16,00 euro

Cosa devo fare se la mia patente di guida è scaduta?

Se ti fermano con la patente non più valida, dovrai sottoporti alla visita medica per rinnovo patente scaduta e recarti al comando di polizia per recuperare il documento ritirato entro 10 giorni.

Posso convertire la mia patente di guida straniera in una patente italiana?

La conversione di una patente estera prevede la sostituzione del documento di guida con uno italiano.

La procedura è destinata ai conducenti in possesso di patente rilasciata da uno stato dell’Unione europea o dello Spazio Economico Europeo che ottengono una residenza anagrafica o una residenza normale in Italia.

Cosa fare se ho commesso una violazione stradale in Italia?

Esistono diversi modi per presentare un ricorso contro una multa per violazione del Codice della Strada:

  1. Ricorso amministrativo. Il ricorso amministrativo va presentato entro 60 giorni dalla notifica della contravvenzione.
  2. Ricorso al Prefetto.
  3. Ricorso al Giudice di Pace.
  4. Attendere la decisione.
Quanto tempo richiede il processo di ottenimento della patente di guida?

In media sono necessari da due a sei mesi di tempo per svolgere tutte le pratiche.